Home » Alphonse Mucha: I capolavori by Rosalind Ormiston
Alphonse Mucha: I capolavori Rosalind Ormiston

Alphonse Mucha: I capolavori

Rosalind Ormiston

Published
ISBN : 9788879408653
Hardcover
199 pages
Enter the sum

 About the Book 

Alfons Maria Mucha nasce a Ivancice, in Moravia, e qui lavora come pittore decorativo principalmente per scenografie teatrali- nel 1879 si trasferisce a Vienna, dove accresce le sue conoscenze tecniche e artistiche in unimportante compagnia diMoreAlfons Maria Mucha nasce a Ivancice, in Moravia, e qui lavora come pittore decorativo principalmente per scenografie teatrali- nel 1879 si trasferisce a Vienna, dove accresce le sue conoscenze tecniche e artistiche in unimportante compagnia di design teatrale. Quando un incendio distrugge le sue possibilità di lavoro, nel 1881, ritorna in Moravia, dove svolge in proprio lattività di decoratore e di ritrattista. È allora che il conte Karl Khuen Belasi di Mikulov si interessa al suo lavoro e lo assume per decorare con degli affreschi i suoi castelli di Emmahof e di Gandegg. Il conte è talmente impressionato dal lavoro di Mucha che decide di sostenerlo economicamente e grazie a questo sussidio Mucha può iscriversi allAccademia delle Belle Arti di Monaco di Baviera. Nel 1887 Mucha si trasferisce a Parigi, proseguendo i suoi studi presso lAcadémie Julian e presso lAcademie Colarossi, continuando al contempo a produrre illustrazioni per riviste e manifesti pubblicitari. Nel 1894 viene incaricato di realizzare un poster per pubblicizzare Gismonda, unopera teatrale di Victor Sardou con protagonista Sarah Bernhardt. La finezza del disegno convince Sarah Bernhardt a proporre a Mucha un contratto della durata di 6 anni. La produzione di Mucha comprende moltissime opere, divise principalmente in dipinti, grafiche e manifesti pubblicitari, tutti permeati dagli elementi caratteristici dellArt Nouveau. Mucha vive negli Stati Uniti dAmerica dal 1906 al 1910, quindi ritorna in Europa e si stabilisce a Praga. Muore a Praga il 14 luglio 1939 e viene sepolto nel cimitero di Vysehrad, a Praga. Questa monografia racconta la storia di un uomo e della sua arte. Dai primi anni a Ivancice fino agli ultimi trascorsi a Praga, ogni aspetto della sua carriera è analizzato e studiato. La seconda parte del libro si focalizza sugli anni di grande attività che passò a Parigi e sul suo grande successo come artista di avant-guarde.